Pianetamutuo.it

PRESTITO GARANZIA IMMOBILE

Alcune volte succede di sentir parlare di prestito con garanzia immobiliare, ma non è chiaro a tutti cosa si intenda con tale definizione. La clausola Prestito Garanzia Immobiliare è spesso contrattuale, specialmente nei casi in cui si parli di mutuo ipotecario. Ecco perchè è importante conoscere questo punto fondamentale in un prestito spesso utilizzato per immobili.

- La definizione di Prestito Garanzia Immobile cosa va ad intendere?

Una frase come Prestito Garanzia Immobile è ricorrente in molti contratti e va a descrivere una situazione che si verifica nella maggior parte dei casi quando il consumatore va a sottoscrivere un prestito immobilare, chiamato, più tradizionalmente, mutuo ipotecario. Per ottenere la concessione del denaro in questo tipo di finanziamento, è necessario un elemento indispensabile, che funga da garanzia per il prestito: l'immobile oggetto del mutuo ipotecario stesso. Non sempre l'immobile su cui si appone un'ipoteca a garanzia è utilizzato necessariamente per ottenere il denaro relativo al suo stesso acquisto, talvolta un'ipoteca su immobile può essere utilizzata come garanzia anche per prestiti personali erogati per finalità differenti. Riassumendo, che sia l’oggetto dell’utilizzo dei fondi erogati tramite il mutuo, sia che assuma invece il solo ruolo di mezzo per ottenere il prestito, l’immobile è l’unica garanzia reale che il mutuatario fornisce all’istituto mutuante per il rimborso del prestito.

- Come avviene la fase dell'istruttoria quando il prestito è con garanzia immobile?

Compreso il motivo che definisce l'importanza della clausola di Prestito Garanzia Immobile, nonchè il ruolo dell'immobile posto in garanzia a seconda del tipo di prestito, è importante sapere che, per accertare l'effettivo valore dell'immobile, durante la fase di istruttoria del mutuo verrà effettuata un'attenta perizia sullo stesso. Essendo una garanzia, è importante che lo stabile abbia un valore sufficiente a far sentire tutelato l'istituto di credito, che potrà rivalersi su esso qualora il cliente si rivelasse insolvente nel pagamento delle rate previste nell'ammortamento del prestito con garanzia sull'immobile in oggetto.

- Come si procede alla perizia quando un prestito è con garanzia sull'immobile?

Prima di procedere alla concessione del prestito con la garanzia dell'immobile, ogni banca o società finanziaria andrà ad incaricare selezionati periti tecnici, con regolare abilitazione e iscrizione all'Albo, per redigere quello che sarà un rapporto appropriato di stima dell'immobile, utile all'istituto di credito per comprendere l'effettivo valore del bene su cui porre garanzia e la sua regolarità. Quasi sempre il valore risultante dalla perizia può differire dall’effettivo prezzo pagato per l’acquisto dell’immobile, ma ciò avviene perché la stima deve essere cautelativa e volta non all’acquisto, bensì ad attribuire all’immobile un valore certo e non aleatorio. Normalmente le banche, nella maggior parte dei casi, finanziano una percentuale limitata a circa l'80 % del valore del bene immobile offerto in garanzia per il prestito, tuttavia questa percentuale varia a seconda delle politiche di credito di ogni istituto. Può accadere di trovare mutui proposti al 100% del valore di perizia, ma in realtà si tratta sempre dell'erogazione dell'80% di legge più un 20% in coperture assicurative. All’interno del contratto di prestito la funzione di garanzia dell’immobile andrà a concretizzarsi qualora il debitore dovesse divenire inadempiente e non versando la somma stabilita. In tal caso l'istituto potrà procedere al recupero coattivo del proprio credito, stabilito nel capitale corrisposto del prestito immobiliare, aggiunto di interessi e spese accessorie.

Prestto garanzia immobile aggiornato il 05 Aprile 2017


Vai alla home:Pianeta Mutuo

prestito garanzia immobile